Mafia, Marti e Bellomo (Lega) si congratulato con DDA di Lecce e Taranto

142 Visite

“L”operazione della Squadra mobile di Taranto, nell”ambito di un”indagine coordinata dalla Direzione distrettuale Antimafia di Lecce, conferma il carattere sempre più invasivo delle mafie nel territorio pugliese. L”arresto di 38 persone, per reati che vanno dall”associazione mafiosa, con annesse estorsioni, a quella per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, ne è l”ennesima dimostrazione. Specie se è associata all”allarme lanciato oggi dal procuratore di Bari”. Lo dichiarano il senatore della Lega, Roberto Marti e il capogruppo della Lega alla Regione Puglia, Davide Bellomo.

Il dottor Rossi, con riferimento alla mafia foggiana, ha parlato di vera emergenza nazionale. Un”espressione che va valutata in tutto il suo significato e che ci porta a ribadire l”urgenza di una risposta ancora più energica da parte dello Stato. Nel complimentarci per la felice operazione portata a termine oggi con il lavoro comune della Dda di Lecce e la Mobile di Taranto, dobbiamo quindi fare nostre le lucide affermazioni del procuratore di Bari. Fa bene il ministro Lamorgese a esaltare l”elevata capacità investigativa della magistratura e delle forze dell”ordine, ma senza una vera strategia, senza tener conto delle mutazioni generazionali e della formazione in atenei di prestigio della mafia che verrà, ci dovremo accontentare di vincere qualche battaglia oggi e nessuna guerra domani” concludono i due esponenti del Carroccio.

Promo