Infrastrutture: De Bonis, statale 106 va messa in sicurezza

168 Visite

“Ho presentato un’interrogazione al ministro Giovannini per avere delucidazioni sulla strada statale 106 Jonica, arteria fondamentale per il sud Italia che, da Reggio Calabria a Taranto, collega tre regioni e costituisce quasi l’unica via di comunicazione con l’autostrada adriatica A14. A oggi, però, la Jonica rimane purtroppo una delle strade più pericolose d’Italia”. Lo afferma, in una dichiarazione, il senatore di Forza Italia Saverio De Bonis.

“Inoltre, sebbene il tratto lucano e quello pugliese siano già stati ammodernati – aggiunge De Bonis quello calabrese necessita ancora di interventi urgenti. La strada, dunque, ha bisogno di misure di manutenzione ordinaria e straordinaria e di serio ammodernamento per le quali i fondi stanziati ad oggi non paiono sufficienti. Chiedo dunque al Ministro, innanzitutto, di assicurarsi che sia messo in sicurezza l’intero percorso della Jonica, specie in Calabria, per contenere incidenti, feriti e vittime. Inoltre, se voglia dare informazioni circa il contratto di programma Anas 2022-206. E, infine, se intenda investire risorse sulla statale e se le modalita’ previste consentiranno di riuscirci in tempi ragionevoli”.

Promo