DL Milleproroghe, M5S: “Serve proroga per revisioni di veicoli ed esami guida”

129 Visite

Con l’emergenza pandemica non ancora finita, il Parlamento chiede di prorogare le scadenze inerenti i trasporti. Nel parere al Dl Milleproroghe approvato in commissione alla Camera, infatti, si chiede al Governo Draghi di posticipare i termini ultimi di revisione dei veicoli, delle modalità degli esami per le patenti di guida nonché del ‘buono viaggio’.

“Il Covid-19 ha ritardato numerose pratiche e attività, dalle revisioni dei veicoli fino alle procedure degli esami per il conseguimento della patente di guida – dichiara il deputato Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti a Montecitorio –  Abbiamo, quindi, chiesto di prorogare fino al 31 dicembre 2022 la scadenza per la revisione dei veicoli a motore e della possibilità di avvalersi di esaminatori in quiescenza perché si possano espletare tutte le pratiche attinenti agli esami di guida”.

“Molte aziende – aggiunge – si sono trovate in difficoltà a causa della pandemia con inevitabili ripercussioni sul lavoro. Le imprese portuali, in particolare, sono tra le categorie produttive che più hanno sofferto in questo periodo e abbiamo proposto che vengano prorogate le misure a sostegno dal decreto Rilancio, che aveva stanziato 4 milioni di euro per il 2021, con un ulteriore stanziamento di 2 milioni di euro per i primi 6 mesi del 2022. In un momento così difficile – conclude non possiamo lasciare in difficoltà soprattutto i più fragili, per questo abbiamo proposto di allungare i termini per il cosiddetto ‘buono viaggio’ fino alla fine del 2022. Ne potranno beneficiare persone con mobilità ridotta e famiglie a basso reddito. Una misura che permetterà loro di muoversi con più facilità e in sicurezza”.

Promo