Arriva il freddo dai Balcani: temperature in calo anche in Puglia

123 Visite

Weekend con impulso freddo dai Balcani: temperature in calo su tutta l’Italia, neve anche a quote basse, soprattutto sui settori adriatici del Centro-Sud, e gelate al Centro-Nord. Il mese di gennaio è stato fin qui piuttosto avaro in termini di precipitazioni e freddo; ma nel corso del weekend, lo scenario meteorologico è destinato a mutare ancora una volta a causa dell’arrivo sull’Italia di un nuovo impulso freddo proveniente dai Balcani. Antonio Sanò, Direttore e Fondatore de iLMeteo.it, spiega che già da oggi un fronte freddo, pilotato da un centro di bassa pressione attivo nei pressi della Russia, irromperà sull’Italia a partire dalla regioni adriatiche, con possibili nevicate fino a quote basse e un generale calo dei termometri, più avvertibile al Centro-Nord.

Sabato 22, a causa del continuo afflusso di aria fredda di vicini Balcani, non è esclusa la possibilità di precipitazioni anche a carattere nevoso fino a quote davvero molto basse sui settori adriatici del Centro-Sud, segnatamente su Molise e Puglia, in estensione poi anche a Basilicata e Calabria. L’afflusso d’aria fredda manterrà inoltre su valori molto bassi le temperature, specialmente la notte, quando le maggiori aree di sereno che si avranno specialmente al Centro-Nord costringeranno le colonnine di mercurio a rimanere spesso sotto la soglia del gelo con valori anche di 4-5°C sotto lo zero, con gelate diffuse.

Domenica 23 l’alta pressione si espanderà con sempre maggiore convinzione su gran parte del Paese; qualche pioggia potrà ancora interessare al Sud su Puglia, bassa Calabria e Sicilia tirrenica. Tornerà inoltre il rischio di nebbie sulla Pianura Padana e la possibilità di nubi basse tra Liguria e alta Toscana.

Promo