Covid. Taranto, Usb: polizia locale e comune in stato d’agitazione

130 Visite

“L’Usb pubblico impiego proclama, a partire da lunedì prossimo, lo stato di agitazione di tutto il personale della polizia locale e del Comune di Taranto a causa dei tanti ritardi accumulati in sede di contrattazione nel recepire il piano organizzativo del lavoro agile”.

È quanto annuncia Angelo Ferrarese, esecutivo aziendale Usb del Comune di Taranto che chiede “il ricorso al lavoro agile per tutto il personale secondo i criteri di flessibilità e rotazione, unico efficace strumento di contenimento della pandemia in corso”.

Il sindacalista vorrebbe la convocazione “di un tavolo straordinario sulla sicurezza e salute dei lavoratori comunali, di dare la possibilità di lavorare da remoto e di concertare un cronoprogramma per il superamento di altri nodi vertenziali denunciati, al momento ancora irrisolti”.

Usb “di fronte a silenzi e mancate risposte si riserva di promuovere, nelle sedi opportune il riconoscimento della condotta antisindacale nei confronti del presidente di parte pubblica della delegazione trattante, che sulle progressioni economiche orizzontali”.

Promo