Puglia. Lacatena: “stop a centri sociosanitari inutilizzati”

131 Visite

“Scongiurare il rischio di avere esempi di sperpero di danaro pubblico con strutture sociosanitarie realizzate e non utilizzate sul nostro territorio: è questo il senso dell’emendamento che ho presentato al bilancio regionale e che è stato approvato, diventando parte integrante del testo”. Lo dichiara il capogruppo consiliare di Forza Italia, Stefano Lacatena.

“Ci sono diversi casi in Puglia – sostiene – di centri sociosanitari realizzati con fondi Fesr, avendo quindi ricevuto i pareri necessari dagli organi competenti, che hanno, però, poi incassato il cartellino rosso per le autorizzazioni. Ciò perché, nel frattempo, è intervenuta una nuova normativa regionale che fissa il fabbisogno e, quindi, queste strutture sarebbero eccedenti. Col risultato nefasto di aver sperperato, di fatto, risorse pubbliche”.

“Con il mio emendamento – conclude – si sblocca questa impasse e si dà l’ok all’attivazione di questi centri realizzati prima dell’entrata in vigore della nuova normativa a prescindere dal fabbisogno. E’ un risultato importante per centinaia di famiglie”.

Promo