Covid, Osapp Puglia denuncia: “Trenta positivi nel carcere di Taranto, si intervenga”

172 Visite

 Sarebbero una trentina i detenuti del carcere di Taranto positivi al coronavirus. Lo rende noto Angelo Sciabica, vicesegretario del sindacato Osapp di Puglia che chiede “interventi per trovare soluzioni di natura strutturale”. L’istituto di pena tarantino è “da sempre caratterizzato dal sovraffollamento e l’emergenza sanitaria ha acutizzato il problema”, riferisce il sindacalista anche in riferimento “alle aggressioni subite dagli agenti da detenuti con problemi psichiatrici”.

Per Sciabica è necessario “intensificare la sorveglianza sanitaria nei confronti di tutto il personale dipendente dell’amministrazione penitenziaria negli istituti e servizi della regione attraverso un più ampio screening e un monitoraggio costante e sistematico dello stato di salute con l’effettuazione dei tamponi rino-faringei”. Inoltre bisognerebbe provvedere alla “corretta distribuzione dei dispositivi di protezione individuale e all’idonea sanificazione dei luoghi di lavoro per la prevenzione del contagio”.

Promo