Taranto: Pd-M5S-Art.1 dopo alleanza Provincia puntano a Comune

72 Visite

Pd, M5S, Con e Articolo 1 si alleano e varano una lista unitaria per le elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale di Taranto ma è chiaro sin d’ora che puntano a replicare l’alleanza al Comune di Taranto. Queste sono in larga parte le forze politiche che in Regione Puglia sostengono il presidente Michele Emiliano.

A Taranto, seconda città della Puglia dopo Bari, si voterà il prossimo anno, ma a metà dello scorso novembre, per le dimissioni contestuali di 17 consiglieri su 32, tra maggioranza e opposizione, il Consiglio comunale è stato sospeso circa sei mesi prima della naturale scadenza. E’ caduta così un’amministrazione a guida Pd, con sindaco Rinaldo Melucci, e a Palazzo di Città si è insediato un commissario, il prefetto Vincenzo Cardellicchio.

Che lo schema delle provinciali sia replicabile al Comune di Taranto, lo ha sostenuto oggi Mario Turco, senatore M5S eletto a Taranto ed uno dei vice presidenti nazionali del Movimento, in una conferenza stampa con la presenza anche dei parlamentari M5S Leonardo Donno e Giampaolo Cassese, del consigliere regionale Gianfranco Lopane e i rappresentanti delle altre forze dell’alleanza.

“Oggi – ha dichiarato Turco – si chiude una partita importante, che riguarda le provinciali di Taranto. Da domani – ha proseguito – si apre una nuova partita che riguarda non solo Taranto ma tutti i territori della Regione Puglia. Noi confermeremo anzitutto un metodo, che è la prima cosa che dobbiamo proporre”.

“Il nostro metodo – ha spiegato Turco, ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio nel Governo Conte II – si baserà su tre aspetti importanti. Il primo è che l’M5S sarà impegnato in tutti i territori, non solo pugliesi, per elevare il livello di professionalità e di competenza delle classi politiche territoriali”.

Promo