A Taranto Arbolia realizza un bosco urbano da 4.500 piante

60 Visite

Arbolia, la società benefit nata nella seconda metà del 2020 per sviluppare nuove aree verdi in Italia, sta realizzando un nuovo bosco urbano di oltre 4.500 piante nel quartiere Paolo VI di Taranto.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie al contributo di Cassa Depositi e Prestiti, Renovit (Snam), Prime Green Solutions (RINA Prime Value Services) e Gabetti Lab, promotrici di un importante progetto di riqualificazione energetica nella città.

Nell’area individuata, a Nord della città, saranno messe a dimora complessivamente 4.577 piante di differenti specie arboree (leccio, fragno) e arbustive (fillirea, alaterno, ilatro sottile, lentisco, viburno, rosa canina). 

A regime, la nuova area verde consentirà di assorbire fino a 483 tonnellate di CO2 in 20 anni e fino a 12.785 Kg di PM10 all’anno. L’iniziativa prevede anche la manutenzione del nuovo bosco urbano per i primi due anni. 

Il progetto sarà da subito un patrimonio per la comunità locale ed è essenziale che tutti ne abbiano cura. 

In Puglia Arbolia ha già realizzato un intervento di forestazione nell’Orto Botanico del Salento a Lecce e sta ultimando un altro bosco a Taranto, nel Parco delle Mura Magno Greche. E’ in fase di progettazione anche il bosco urbano di Bari dedicato alle vittime del Covid-19 del capoluogo.

Promo