Manovra, L’Abbate (M5S): sostegno alla birra italiana

106 Visite

“Approvato al Senato l’emendamento alla Legge di Bilancio per il sostegno al comparto brassicolo nazionale. 

Per i piccoli birrifici artigianali con una produzione sino a 10mila ettolitri prevediamo che lo sconto sulle accise salga sino al 50 per cento; per chi produce sino a 30mila ettolitri sarà pari al 30 per cento mentre, per le imprese sino a 60mila ettolitri lo sconto arriva al 20 per cento. 

Si tratta di una misura che segue il lavoro fatto con la Legge di Bilancio 2019 dove inserimmo, per la prima volta, uno sconto sulle accise così da sostenere le produzioni nazionali emergenti.

Al contempo, l’emendamento prevede anche una graduale riduzione d’accisa, sino a scendere a 2,90 euro per ettolitro e per grado Plato nel 2023”. Lo rende noto il deputato Giuseppe L’Abbate, esponente M5S in commissione Agricoltura.

“Si conclude così un lungo lavoro portato avanti dalla nostra capogruppo Chiara Gagnarli (M5S), di concerto con le associazioni Unionbirrai, Assobirra e Coldiretti, grazie al sostegno dei colleghi senatori che hanno sottoscritto l’emendamento” aggiunge. 

“Rimaniamo in attesa, infine, dal Ministero dello Sviluppo economico del decreto attuativo del fondo di ristoro che abbiamo fortemente voluto inserire nel Dl Sostegni-bis, così da supportare le produzioni artigianali italiane, uno dei settori più in crescita degli ultimi anni e che, a causa delle restrizioni legate alla pandemia, ha subito crolli di fatturato pari anche al 90 per cento” conclude L’Abbate (M5S).

Promo