Ex Ilva: azienda sospende dal 1 gennaio tamponi gratis a dipendenti

100 Visite

Dopo due mesi e mezzo, l’ex Ilva, ora Acciaierie d’Italia, interrompe a partire dal nuovo anno la gratuita’ dei tamponi anti Covid ai dipendenti del siderurgico di Taranto che non si sono vaccinati. 

Con una lettera datata oggi, l’azienda siderurgica informa “tutti i lavoratori che a partire dall’1/1/2022, la società non si farà più carico dei costi relativi all’esecuzione dei tamponi antigenici rapidi utili ai fini dell’ottemimento del Green Pass necessario per l’accesso ai luoghi di lavoro”.

A metà ottobre, quando il Green Pass è diventato obbligatorio, Acciaierie d’Italia si è convenzionata con una farmacia di Taranto, sita nel rione Tamburi, a poca distanza dalla fabbrica, che ha eseguito i tamponi ai lavoratori in un ampio arco orario.

L’azienda aveva anche attrezzato alle portinerie percorsi separati, distinguendo gli accessi per chi, munito di Green Pass a seguito di vaccinazione, aveva comunicato i relativi dati all’azienda e questa li aveva anche inseriti nel badge aziendale per l’accesso in stabilimento, e chi invece, non essendo vaccinato, doveva esibire l’esito del test antigenico rapido per dimostrare che non era positivo al Covid.

Promo