Droga, a Taranto controlli dei carabinieri: anche dei minori tra indagati

68 Visite

Ci sono anche due minorenni tra le 12 persone sottoposte a perquisizione personale e domiciliare da parte dei carabinieri di Taranto che hanno notificato altrettante informazioni di garanzia emesse dalla procura ordinaria e dalla procura per i minori della città ionica. Tutti sono ritenuti responsabili di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante le perquisizioni, i militari hanno recuperato stupefacente, materiale per il confezionamento, contanti considerati provento dell’attività di spaccio e numerosi appunti relativi alla contabilità sulle cessioni effettuate e sulle somme da recuperare.

Una 47enne e un 60enne sono agli arresti domiciliari per aver provato, all’arrivo dei militari, a disfarsi della droga lanciandola dalla finestra. Una terza persona è stata arrestata perché trovata in possesso di materiale per il confezionamento, tra cui bilancini di precisione e un apparecchio per il sottovuoto con i relativi rotoli di cellophane, detenendo inoltre 3.500 euro in banconote di vario taglio. Nella abitazione di uno degli indagati è stato trovato un impianto di videosorveglianza con relative microcamere, con molta probabilità usata per vigilare l’area dello spaccio e difendersi da improvvise sortite delle forze di polizia durante le cessioni. I militari hanno sequestrato 102 grammi di cocaina, cinque dosi di eroina e 10 di hashish.

Promo