Il Taranto torna a Bari dopo 28 anni: la presentazione del match e possibili formazioni

128 Visite

Sarà Bari-Taranto, a ventotto anni di distanza dall”ultima volta. Era dalla stagione 1992/93 che biancorossi e rossoblù non si affrontavano in gare ufficiali. In verità l”ultimo incrocio avrebbe potuto essere realtà nella Coppa Italia 2008/09, ma in quella circostanza gli ionici furono eliminati dal Bassano Virtus che poi avrebbe affrontato in pieno agosto la formazione allora guidata da un giovane Antonio Conte. L”ultima volta che la gara è stata disputata al ”San Nicola” vedeva i galletti annoverare calciatori del calibro di Protti, Tovalieri e Giovanni Loseto. Un altro calcio anche per il Taranto, che mai avrebbe pensato di precipitare nelle serie inferiori in maniera repentina. L”ultimo match contro i baresi coincise anche con l”ultimo anno della presidenza Carelli. Per molti, soprattutto per i non più giovani, pare sia questo il derby di Puglia per eccellenzza. Oggi è cambiata la categoria (dalla B alla C) non le differenti ambizioni (promozione per i galletti, salvezza per gli ionici). Capitolo formazione: mister Laterza pensa al 4-3-3, col recupero di alcuni elementi importanti. Falcone e Saraniti gli elementi più importanti, in difesa Benassai. Calcio d”inizio domani al San Nicola alle ore 17.30. Non ci saranno i tifosi rossoblù, che tuttavia accompagneranno la squadra domani in corteo fino a Massafra, per spingerla al massimo risultato.

BARI-TARANTO, LE PROBABILI FORMAZIONI 

Bari (4-3-1-2): Frattali; Belli, Terranova, Celiento, Ricci; Mallamo, Scavone, D”Errico; Botta; Antenucci, Cheddira. All.: Mignani. 

Taranto (4-3-3): Chiorra; Tommasini, Zullo, Benassai, De Maria; Marsili, Civilleri, Labriola; Giovinco, Falcone, Saraniti. All.: Laterza. 

Arbitro: Maranesi di Ciampino

Assistenti: Cavallina e Basile 

IV Uomo: Pirrotta 

TV: Elevensports e Antennasud 13 (solo residenti in Puglia, no streaming)

Promo