Il cantautore pugliese, Aldo Losito, torna con l’album L’Urlo

108 Visite

Esce su tutte le piattaforme l’album “L’Urlo” del musicista e cantautore Aldo Losito, accompagnato dal video del singolo “Il tuo sorriso guarisce”. Il disco, prodotto, scritto e suonato da Aldo Losito per La Spia dello Ionio Suoni, è composto da venti canzoni con collaborazioni eccellenti, quali Gary Wallis batterista Pink Floyd in “Foresta di piume”, Durga McBroom cantante dei Pink Floyd in “L’ultimo respiro”, Massimo Tagliata fisarmonicista non vedente (che ha suonato con Biagio Antonacci) e Cesko Arcuti leader degli Après La Classe in “Niend e nisciun”: un progetto frutto di dieci anni di intenso e sofferto lavoro che ha dato vita ad un disco di rara bellezza, dove si scandagliano sentimenti. 

Una fotografia spietata della realtà dove a vincere è la speranza che cancella tutto il brutto del mondo: questo è l’urlo dei dispersi, contro il grasso delle panze, che ha coperto le coscienze.

«È la mia reazione: è L’Urlo delle nostre coscienze alle ingiustizie clamorose del mondo, che dovrebbe fermarsi per invertire le cose. Se non si riesce a smuovere le coscienze, avremmo fallito tutti. Abbiamo diviso l’atomo, ma non sappiamo dividere il pane» racconta il cantante.

Il musicista e cantautore pugliese ha scelto per la sua musica la libertà. «La musica mi ha dato un posto dove andare in qualsiasi momento, quando sono triste e quando sono felice. Wunderkammer (camera delle meraviglie), ma anche camera di battaglie. 

Sono alla ricerca di un mondo surreale, di fantasia, che per me è reale. Lì, porto la mia vita, la mia esistenza. Il Fantasy è la parte magica che toglie il brutto dalle cose. Quando ho scritto Taranto (fra la quiete, l’infinito) l’ho sognata libera dall’Ilva».

Un disco che vale la pena di ascoltare, ma anche di avere tra le mani, leggerne i testi e sentirne l’odore.

Promo