Taranto: in casa ha un quintale e mezzo di materiale esplodente, arrestato 58enne

91 Visite

Nel soggiorno della sua abitazione aveva sistemato una scatola con dentro 200 manufatti artigianali esplosivi senza etichette e 20 batterie da cento colpi ciascuna, ex categoria F2, del peso di circa un quintale. In un’altra casa invece aveva riposto altri 200 manufatti esplosivi uguali a quelli rinvenuti in precedenza ed altre 4 batterie di fuochi d’artificio. Per questo un uomo di 58 anni di Taranto è stato arrestato dagli agenti della squadra Mobile impegnati nelle attività di monitoraggio del territorio. L’uomo era stato notato mentre si muoveva tra due appartamenti che si trovano in due diversi rioni della città e seguendolo gli agenti hanno scoperto i fuochi pirici. Quando è stato fermato aveva con sé 745 euro considerati provento dell’illecita attività di vendita. Tutto il materiale esplodente recuperato in entrambi gli appartamenti è stato preso in carico dal nucleo artificieri della Questura di Taranto per la successiva distruzione. Il 58enne è stato arrestato per detenzione illegale di materiale esplodente.

Promo