Spengono telecamere per l’agguato, 2 arresti a Taranto

145 Visite

Avevano organizzato l’agguato disattivando per circa un’ora i sistemi di videosorveglianza. Avevano cosi’ sparato, ferendolo gravemente alle gambe, ad un pregiudicato 41enne di Taranto, colpendolo davanti all’ingresso del ristorante gestito dalla madre nel rione Salinella. Dopo alcuni mesi di indagini, la Squadra Mobile di Taranto ha arrestato due pregiudicati di 32 e 20 anni, ritenuti gli autori della gambizzazione del 41enne. Rispondono di lesioni pluriaggravate, detenzione e porto illegale di arma da fuoco e dopo l’arresto sono stati trasferiti nel carcere di Lecce.

Promo