Pesca illegale, 17 arresti a Taranto da Guardia Costiera

164 Visite

Diciassette ordinanze di custodia cautelare per traffico illegale di oloturie, specie marina protetta. Sono quelle che ha notificato questa mattina la Guardia Costiera a Taranto. Obiettivo: il contrasto di un’attivita’ criminale organizzata e sistematica, dedita alla pesca abusiva e successiva commercializzazione illegale della specie marina protetta (le oloturie appunto) che riveste un ruolo centrale per l’equilibrio dell’ecosistema marino. L’operazione – che ha visto coinvolti piu’ di 100 militari della Guardia Costiera, ha consentito di eseguire le ordinanze di custodia cautelare, cosi’ come disposto dal gip del Tribunale di Taranto. In mattinata la Guardia Costiera terra’ a Taranto una conferenza stampa per illustrare i particolari della operazione. Gia’ in passato sono stati effettuati sequestri di oloturie e applicati provvedimenti giudiziari a Taranto.

Promo